Ritorno alla vita

Avere un braccio bloccato.

Essere piegati in due dal dolore.

Zoppicare…

Ogni qualvolta soffriamo di una limitazione alla nostra funzionalità motoria, ci accorgiamo di quanto sia importante poter disporre di una informazione rigorosa in merito a ciò che ci sta accadendo.
Contemporaneamente, percepiamo la sofferenza legata alla patologia come qualcosa di irrazionale, ed immediatamente sentiamo il bisogno di non essere soli, di avere qualcuno vicino che ci conforti.

Passione e riflessione sono i due poli della nostra esistenza, e quando una malattia limita la nostra vita avvertiamo la necessità di essere contemporaneamente aiutati e compresi.

L’obiettivo di questo portale, il filo rosso che collega i vari temi, vuole così essere duplice: innanzitutto, sostenere le persone con disturbi motori (ad esempio una lombalgia, problemi di incontinenza, disturbi dovuti ad una emiparesi, esiti di interventi chirurgici, ecc.) nel loro sforzo di comprensione di ciò che sta loro succedendo, così che esse siano poi in grado di prendere le decisioni più opportune per la loro salute.
Secondariamente, l’ambizione di questi scritti vuole essere anche quella di indirizzare chi sta vicino a chi soffre (il marito, la moglie, un/a amico/a, ecc.) a diventare capace di “patire – assieme” al malato, a diventare cioè compassionevole, attraverso l’acquisizione di informazioni rigorose circa la salute del sistema muscoloscheletrico maschile e femminile.

Le rubriche proposte sono quattro:

Scripta manent
Un libro per ogni stagione
In primo piano
Il gioco più bello del mondo

Ognuna delle rubriche è scaricabile dal sito senza costi aggiuntivi.